Vai menu di sezione

L'Amministrazione comunale saluta il dottor Valerio Silva dopo 39 anni di attività a Primiero

Momento di ringraziamento in Comune, in attesa del saluto della comunità, previsto per venerdì 27 settembre alle ore 20 al Centro Civico di Siror

Dopo 39 anni di onorata carriera – prima come guardia medica dagli anni '80 al Distretto di Tonadico e poi come medico di medicina generale dal 1981 - il dottor Valerio Silva è ora in pensione dal primo settembre. Un traguardo importante dopo tante giornate trascorse negli ambulatori e nelle case dei suoi assistiti a Fiera di Primiero, Siror, Sagron Mis, Tonadico, Transacqua ma anche a Mezzano e nel Vanoi.

“Dalle radio cb per i primi servizi e le visite, al cellulare – ricorda il dottor Silva -, ho percorso anche 250 chilometri in un solo weekend da Rolle a Fiera fino a Caoria”.

Una persona di poche parole ma di grande professionalità, il dottor Silva, come confermano i suoi assistiti, che in questi giorni lo stanno ringraziando con grande affetto e altrettanta commozione, facendo la fila in ambulatorio.

Mercoledì pomeriggio, il dottor Silva è stato salutato ufficialmente dall'Amministrazione comunale di Primiero San Martino di Castrozza con un breve incontro conviviale. Il sindaco Daniele Depaoli con i colleghi di Giunta, ha ringraziato il medico per quanto ha fatto in questi anni, soffermandosi sull'importanza del lavoro svolto per l'intera comunità.

“Io ho cercato di fare la mia attività – ha sottolineato il dottor Valerio Silva – con l'idea di aiutare le persone con tutta umiltà, con tutto il rispetto e con tutto l'affetto. Ho visto che le cose sono state capite. Ma soprattutto ho notato tanta gratitudine e tanto affetto dalle persone che ho seguito e questo mi ha lasciato molto commosso. Non mi aspettavo che le persone venissero a fare la fila in ambulatorio solo per salutarmi e ringraziarmi. La dimostrazione di affetto c'è da parte di tanti. Questo mi rincuora e mi fa capire che oggi è giusto terminare la mia carriera”.

Il dottor Valerio Silva, è nato il 19 luglio 1951 a Varedo, in Lombardia, ma lui stesso si definisce un “giramondo”. Mamma della Val di Ledro, liceo in Valtellina, proseguendo poi con la laurea in medicina a Padova nel 1978. E' arrivato a Primiero negli anni '80. Prima di servizio come guardia medica al Distretto di Tonadico e successivamente dal 1981 medico di medicina generale.

Ha prestato servizio a Fiera di Primiero e poi a Siror, a Transacqua e Sagron Mis, Tonadico dal 2009, a Mezzano dal 2010 ma anche nel Vanoi. Per 14 anni è stato inoltre direttore sanitario dell'associazione “Una Corsa per la vita” di Siror.

Assicura che rimarrà a Primiero e si dedicherà allo studio, cercando di approfondire ancor di più la sua specializzazione in reumatologia, sempre però con la baita di Petina nel cuore.

torna all'inizio del contenuto
Pubblicato il: Mercoledì, 18 Settembre 2019

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto