Vai menu di sezione

Domenica di festa per i sacerdoti a Primiero: festeggiati nove anniversari

Il Comune ha donato un originale quadro ai nove sacerdoti 

Chiesa Arcipretale gremita domenica 27 ottobre a Primiero, per festeggiare nove sacerdoti originari della valle o che in zona hanno vissuto per molto tempo, impegnandosi in varie attività per la comunità.

Al termine della solenne cerimonia religiosa, il sindaco Daniele Depaoli ha ringraziato i religiosi per il loro servizio a nome di tutta la comunità, evidenziando l'impegno e i sacrifici quotidiani dell'essere parroco.  

"La vita di un sacerdote - ha sottolineato il sindaco - è sicuramente un'esperienza straordinaria. Noi possiamo solo immaginare le difficoltà di un'esistenza totalmente dedicata alla Chiesa. Difficoltà ripagate solo in parte dalla gioia che porta dedicarsi agli altri".    

Gli anniversari

60° di Don Giuseppe Seppi primo direttore nel 1974 del Coro Sass Maor e tra i promotori della scuola musicale in valle.

60° di Don Erminio Vanzetta parroco per molti anni a Primiero dove nel 1975 venne nominato capo della locale stazione del Soccorso, incarico ricoperto fino al 1989, per poi restare come vice capo fino al 2004.

55° di Don Giulio Trettel di Transacqua, salesiano impegnato per la comunità nella famiglia di don Bosco tra Veneto e Friuli. Don Giulio Trettel è teologo e appassionato della storia della Chiesa di Aquileia.

55° di Don Renzo Corona, originario di Mezzano, scrittore, poeta e pastore in molte parrocchie di Primiero ma non solo.

55° di Don Carlo Tisot di Transacqua, parente del Vescovo missionario mons. Fausto Tisot, per anni parroco a Rovereto e Tuenno, tornato in valle nel 2014

50° di Don Giuseppe Lucian di Primiero è parroco storico di San Martino di Castrozza dal 1984, da sempre vicino alla sua comunità, alla scuola, ai bambini e alle famiglie.

45° di Don Silvio Pradel di Transacqua. Ha vissuto per lungo tempo in Germania, celebrando tra gli emigrati italiani. Rientrato nel 2017 è stato molti anni parroco anche in Valsugana

40° di Don Giampietro Brunet del Primiero, impegnato nella RSA di Bolognano di Arco e a Trento. E' da sempre firma storica del giornale “Voci di Primiero”. 

30° di Don Giuseppe Da Pra originario del Cadore, parroco di Primiero dal 2014 dopo una lunga esperienza in Val di Fassa.

torna all'inizio del contenuto
Pubblicato il: Lunedì, 28 Ottobre 2019

Valuta questo sito

torna all'inizio