Ti trovi in:

Home » Comune » Comunicazione » In evidenza » Via libera alla riqualificazione dell'area sportiva di Siror con la realizzazione di un Bike Park

Via libera alla riqualificazione dell'area sportiva di Siror con la realizzazione di un Bike Park

di Sabato, 16 Settembre 2017
Immagine decorativa

Approvato il progetto esecutivo dei lavori redatto dall’ing. Herman Crepaz, per una spesa complessiva pari ad euro 119.999,96. Sarà una struttura di 'Pump track' unica in tutto l'arco Dolomitico, in grado di richiamare l'attenzione di molti appassionati 

Il Comune di Primiero San Martino di Castrozza ha approvato nei giorni scorsi il progetto di 'Riqualificazione dell'area sportiva con la realizzazione di un Bike Park in località Molin a Siror'. In particolare l’area interessata dai lavori è quella attualmente occupata dal campo da calcio, ormai parzialmente in disuso a seguito della realizzazione del campo da calcetto immediatamente a valle, maggiormente apprezzato e utilizzato da parte dei giovani.

Il progetto nel dettaglio

In seguito ad accordi intercorsi tra il Comune Primiero San Martino di Castrozza, U.S. Primiero sezione ciclismo e Primiero Bike, si è deciso di procedere alla riqualificazione della struttura, considerando anche la vicinanza della pista ciclabile. L’obiettivo è quello di creare un innovativo “Bike Park”.

L’area individuata

Presenta una forma rettangolare di circa 3200 m2 (dimensioni 83,3x38,5m circa). Si presta ottimamente ad interventi di questo tipo, essendo pianeggiante e di comodo accesso dal centro abitato di Siror, ma anche dai paesi limitrofi attraverso la pista ciclabile esistente. L’intervento in oggetto non andrà ad occupare l’intera area del campo sportivo, ma lascerà spazio a possibili opere future di ampliamento.

E' stata prevista innanzitutto la rimozione delle strutture annesse al campo da calcio esistente, in particolare:

  • rimozione della rete di recinzione alta circa 5 metri che delimita i tre lati del campo ad esclusione del lato strada
  • rimozione di entrambe le porte da calcio.

Al posto della recinzione verrà realizzata una staccionata in legno con altezza pari a

1,20m che delimiterà il lato verso l’argine del torrente “Cismon” e il lato a valle, verso il campo di calcetto, fino alla scalinata di accesso esistente. La staccionata avrà una lunghezza complessiva di circa 113 metri. 

La realizzazione del bike park

Prevede come primo step la creazione di una struttura meglio nota tra gli sportivi come pump track, caratterizzata da un percorso artificiale composto da curve paraboliche e dossi di varie dimensioni. L’opera presenta un percorso principale di 2 metri di larghezza e una lunghezza pari a circa 219 metri, completato con un piccolo percorso adatto ai bambini e ai principianti con lunghezza di circa 32 metri e larghezza pari a 1,50 metri.  

Pump track, divertimento per grandi e piccoli

L'innovativo percorso di 'pump track' sarà percorribile senza pedalare, ovvero sfruttando la spinta (pump) del corpo. Si possono realizzare tracciati di diverse forme, simmetriche o asimmetriche, più o meno complesse, con differenti tipi di varianti o a tracciato singolo, da percorrere utilizzando solamente la flessione e distensione di braccia e gambe per dare propulsione al proprio attrezzo sportivo, sia questo una bici, uno skateboard o un monopattino. 

La skill park (campo scuola) è un’area didattica, composta da un percorso con vari tipi di ostacoli artificiali, di diverso livello, che riproducono specifiche situazioni, volte al miglioramento della propria abilità in mountain bike. Passerelle strette, ponti basculanti, wall ride, salti, ed altri attrezzi affinano la tecnica di guida. Queste aree sono destinate a chi muove i primi passi in MTB, sono propedeutiche alle scuole e permettono di sviluppare le proprie capacità in totale sicurezza. 

La linea dirt/jump infine, è un percorso rettilineo costituito da strutture artificiali in legno e salti in terra, solitamente si realizzano delle linee parallele di diversa difficoltà, generalmente variando la dimensione dei salti e la loro frequenza.