Ti trovi in:

Home » Comune » Comunicazione » In evidenza » 'Pump track' Primiero, inuagurazione domenica 15 luglio a Siror, aspettando l'evento internazionale del 25 agosto

'Pump track' Primiero, inuagurazione domenica 15 luglio a Siror, aspettando l'evento internazionale del 25 agosto

di Mercoledì, 25 Aprile 2018 - Ultima modifica: Lunedì, 09 Luglio 2018
Immagine decorativa

Riflettori internazionali puntati su Primiero San Martino di Castrozza per la tappa del circuito bike 'Red Bull Pump Track World Championship' a Siror in Trentino, il prossimo 25 agosto

E' davvero la grande novità dell'estate a Primiero.

A Siror, il nuovo pump track richiama giovani e meno giovani sul divertente tracciato percorribile in bici senza pedalare, ovvero sfruttando la spinta del corpo (pump). Realizzato dal Comune con la preziosa collaborazione di U.S. Primiero sezione ciclismo e “Primiero bike”, il percorso è unico nel suo genere in tutto l'arco Dolomitico.

Domenica 15 luglio a Siror, si terrà l'inaugurazione ufficiale della nuova struttura aspettando l'evento internazionale del 25 agosto.

“C'è grande attesa – conferma il sindaco Daniele Depaoli – per l'evento del prosismo 25 agosto, una delle gare mondiali inserite nel circuito 'Red Bull Pump Track World Championship' (redbullpumptrackworldchampionship.com). Una grande soddisfazione per il Comune e per l'intero territorio. Stiamo lavorando alla promozione dell'evento in stretta collaborazione con l'Azienda per il turismo che ha realizzato un video di presentazione della località. Siror ospiterà l'evento dopo Filippine, Germania, Giappone, Canada e molte altre location prestigiose”.

“In occasione dell'appuntamento internazionale – aggiunge l'assessore al turismo del Comune, Antonella Brunet – non mancherà un importante weekend dedicato ai giovani con musica e concerti live, che saranno organizzati dall'associazione Aguaz proprio nei pressi dell'area gare. Il 'pump track' diventa quindi l'occasione per offrire ai giovani una vacanza alternativa ai piedi delle Pale di San Martino.

Ma non è tutto, poiché in collaborazione con la Provincia, il prossimo anno intendiamo realizzare anche sentieri e percorsi didattici che possano valorizzare ulteriormente l'intera area del 'pump track' e della vicina pista ciclabile”.

Il 'Pump track' di Siror

Il tracciato di Siror è caratterizzato da un percorso artificiale composto da curve paraboliche e dossi di varie dimensioni. L’opera presenta un percorso principale di 2 metri di larghezza e una lunghezza pari a circa 219 metri, completato con un piccolo percorso adatto ai bambini e ai principianti con lunghezza di circa 32 metri e larghezza pari a 1,50 metri.

La competizione internazionale

Il Red Bull Pump Track World Championship offre ai biker di tutto il mondo la possibilità di conquistare il titolo mondiale. A seconda della pista, in ogni evento di qualificazione le gare si svolgeranno con una battaglia testa a testa o a cronometro. Ogni qualifica inizierà con un tabellone in cui 32 uomini e 8 donne si sfideranno in manche a eliminazione diretta. I primi quattro classificati accederanno alla finale, con i vincitori - uomo e donna.

Che cos'è il Pump Track

Pumptrack è un percorso costruito su un terreno pianeggiante e costituito da dossi, compressioni e paraboliche. «Track» significa traccia e «pump» indica che l’utilizzatore deve cercare di raggiungere la massima velocità possibile senza pedalare bensì «pompando», ovvero trasferendo il baricentro in avanti o all’indietro.

I pump track sono accessibili ad ogni tipo di mountain bike. Non occorre dunque possedere una due ruote d’avanguardia e costosissima. Questa disciplina si addice particolarmente bene ai giovani sportivi che dispongono di un budget limitato. Ci si può infatti muovere in tutta sicurezza, lontano dal traffico stradale e migliorare tecnica, coordinazione, equilibrio e forza.