Vai menu di sezione

A Capodanno, ordinanza di divieto accensione fuochi e lancio 'lanterne cinesi'

Viste le previsioni meteo per i prossimi giorni e lo stato di siccità, è stata vietata l'accensione di fuochi d'artificio e il lancio di 'lanterne cinesi' su tutto il territorio comunale di Primiero San Martino di Castrozza

Il Comune di Primiero San Martino di Castrozza vieta l'accensione e il lancio di fuochi d'artificio, 'lanterne cinesi' e lo scoppio di petardi, mortaretti, razzi e ogni altro materiale pirotecnico, in tutti i centri abitati e nelle aree sciistiche della zona.

L'Ordinanza del Comune è resa necessaria dal persistere di uno stato di siccità dovuto alle scarse precipitazioni e ciò determina un pericolo oggettivo d'incendio, in caso di utilizzo di materiale pirotecnico.

L'Amministrazione comunale ordina quindi dal 28 dicembre fino a revoca, il divieto di accensione o lancio di fuochi, 'lanterne cinesi' o altri oggetti pericolosi. La trasgressione è punita con sanzione amministrativa dai 50 ai 500 euro.  

Pagina pubblicata Venerdì, 28 Dicembre 2018
torna all'inizio del contenuto